Pirelli & C.

Toolbox

Identificazione degli Stakeholders e approccio adottato

Il termine “Stakeholders” indica i "portatori di legittimi interessi" nei confronti dell'azienda, ovvero quanti (individui o gruppi) hanno interessi nelle decisioni dell'impresa, ne influenzano il successo e/o sono influenzati dall'attività dell'organizzazione.

Il Gruppo Pirelli adotta un approccio “multi-stakeholder”, ovvero persegue una crescita sostenibile e duratura basata quanto più possibile sull'equo contemperamento degli interessi e delle aspettative di tutti coloro che interagiscono con l'azienda. In particolare:

  • Azionisti, investitori e comunità finanziaria
  • Ambiente
  • Clienti
  • Risorse Umane
  • Fornitori e collaboratori esterni
  • Comunità esterna
  • Concorrenti

L’identità Pirelli si fonda storicamente su una pluralità di valori da sempre perseguiti e tutelati da tutti noi. Questi valori, nel corso degli anni, hanno permesso di consolidare e arricchire la nostra cultura aziendale e di puntare sulla crescita sostenibile come leva determinante per uno sviluppo responsabile, di lungo periodo e in grado di soddisfare l’interesse di tutti gli stakeholders.

La trama delle relazioni con i diversi portatori di interesse è caratterizzata da una certa eterogeneità, che si traduce in positiva varietà di modalità di ascolto e coinvolgimento degli interlocutori di riferimento. Comuni sono invece i princìpi e i valori alla base dell’approccio aziendale verso ognuna delle categorie di stakeholders, nel fermo rispetto ed in applicazione di quanto previsto dal documento “I Valori e il Codice Etico del Gruppo Pirelli”, documento nato nel 2003 ed aggiornato oltre che integrato nel corso del 2009.

Molteplici sono le iniziative, le attività, gli strumenti di dialogo e i progetti di interesse specifico delle categorie sopra menzionate. Di ciò si tratta per esteso nei capitoli 2, 3 e 4 del presente capitolo, cui si rinvia per i relativi approfondimenti.