Pirelli & C.

Eco-compatibilità dei consumi e dei prodotti di Pirelli Broadband Solutions S.p.A.

Pirelli Broadband Solutions è la società del Gruppo specializzata nel settore dei prodotti per l’accesso a banda larga. È una finestra aperta sul futuro: sviluppa soluzioni innovative che abilitano nuovi servizi di telecomunicazioni per la casa e l’ufficio.

PBS pone lo sviluppo eco-sostenibile tra i principali requisiti della propria roadmap di portfolio.
Nello specifico, le roadmaps dei prodotti di PBS introducono due linee di azione per la sostenibilità ambientale secondo un piano progressivo:

  • Riduzione del consumo elettrico: la politica di contrazione del consumo elettrico ha implicazioni fondamentali nella riduzione del “carbon footprint” delle tecnologie ICT e consumer electronics. PBS prende a riferimento le prescrizioni e le indicazioni della Comunità Europea per la limitazione dei consumi degli apparati per le reti broadband e applica criteri progettuali finalizzati all’abbassamento del consumo sia del dispositivo principale che di accessori quali le unità power adapter, principalmente riferendosi a:
    • Direttiva 2005/32/CE Energy using Products (EuP) e regolamenti attuativi (1275/2008 and 278/2009);
    • Codes of Conduct ("Code of Conduct on Energy Efficiency of external power supplies", "Code of conduct on energy consumption of broadband equipment", "Code of conduct on energy efficiency of Digital TV service systems").

Per portare a realizzazione questo impegno, PBS ha inserito nel proprio programma di miglioramento ambientale l’adeguamento dei prodotti ai requisiti previsti dalla regolamentazione europea EuP; per buona parte degli stessi, addirittura ottemperaquesti ai requisiti più stringenti previsti per la seconda fase definita nei regolamenti, con l’obiettivo di ridurre ulteriormente il consumo elettrico del prodotti in anticipo.

  • Utilizzo di materiali eco-compatibili: in linea con il proprio approccio sostenibile, PBS si è indirizzata verso lo studio di materiali eco-compatibili a ridotto impatto ambientale. È stato dunque approfondito lo studio per l’introduzione di plastiche basate non più sul petrolio ma su materiali biodegradabili che, se rilasciati nell’ambiente, si decompongono naturalmente e in tempi ragionevoli trasformandosi in anidride carbonica e acqua. In particolare è stata condotta un’attività per l’utilizzo del Polylactic acid o polylactide (PLA), che deriva da risorse rinnovabili come l’amido di mais o canna da zucchero, al fine di realizzare dei materiali che lo utilizzino e ottemperino alle caratteristiche termo-meccaniche richieste per l’uso in tali prodotti (resistenza agli urti, all’umidità, alla temperatura).

Dalla seconda metà del 2009, PBS ha iniziato a proporre ai propri clienti l’opzione di prodotti housing realizzati in plastiche eco compatibili.